SFORMATO DI CARCIOFI ALLA SICILIANA

SFORMATO DI CARCIOFI ALLA SICILIANA

condividi o invia la ricetta

SFORMATO DI CARCIOFI ALLA SICILIANA

lo sformato di carciofi alla siciliana un secondo piatto gustoso, facile e veloce da preparare, con pochi ingredienti si ottiene una Cena sfiziosa ricca di gusto  

lo sformato di carciofi e’ un secondo piatto davvero sfizioso, può  essere consumato come secondo ma anche come un antipasto, oggi vi proponiamo una versione con condimento alla siciliana, condimento preso dallo sfincione palermitano, una vera bontà’, vediamo assieme come prepararlo:

  • cottura in forno a 180° per 20 minuti

  • 15 minuti per i carciofi

  • 40 minuti totali per il condimento

DOSI PER 4 PERSONE

  • 5 carciofi

  • 1 cipolla

  • 50 ml di olio evo

  • mezzo limone

  • 1 bicchiere d’acqua

  • 40 g di acciughe

  • 1 pirofila da forno

 

  • 400 g di pelato

  • 20 g di zucchero semolato

  • 20 g di concentrato di pomodoro

  • 50 g di caciocavallo a dadini

  • sale e pepe q.b.

  • caciocavallo grattugiato q.b.

  • pangrattato q.b.

TI POTREBBE INTERESSARE

PROCEDIMENTO

in una pentola mettete  acqua salata, mezzo limone e i carciofi, dopo averli puliti e tagliati e fateli sbollentare, ci vorranno circa 15 minuti, poi fateli scolare per bene

carciofi in pentola

nel frattempo frullate una cipolla e fatela stufare per 15 minuti con 50 ml di olio evo 

cipolla

poi aggiungete il bicchiere d’acqua, le acciughe, il pelato, lo zucchero, il pepe e il concentrato di pomodoro

pomodoro

portare a bollore e far cuocere per circa 30 minuti a fuoco basso

portare a bollore

tagliate ogni carciofo in 3 fette e posizionatele in una pirofila da forno  con un primo strato di salsa

pirofila e salsa

coprite tutti i carciofi con la restante salsa

carciofi con salsa

aggiungete il caciocavallo a dadini

caciocavallo a dadini

per finire una spolverata di caciocavallo grattugiato e una di pangrattato e poi in forno a 180° per circa 20 minuti

pangrattato

e finalmente il nostro sformato di carciofi alla siciliana e’ pronto, buon appetito a tutti 

sformato carciofi finito

GUARDA ANCHE

condividi o invia la ricetta
SFINCIONE PALERMITANO

SFINCIONE PALERMITANO

condividi o invia la ricetta

SFINCIONE PALERMITANO

lo sfincione palermitano e’ un classico della cucina siciliana simile alla pizza in teglia ma con un condimento particolare, con un gusto unico nel suo genere, il segreto e’ la cottura lenta a fuoco bassissimo del suo condimento , piacera’ a tutti caldo appena sfornato ma anche freddo, ideale per una cena alternativa ma anche per un aperitivo diverso.  

 un vero must della tradizione culinaria siciliana e’ lo sfincione palermitano, cibo nato nello street food siciliano ora e’ il re’ indiscusso nelle tavole di tutti, simile alla classica pizza in teglia come struttura dell’impasto con unica differenza nel condimento che è a base di cipolla e salsa di pomodoro, ottimo da gustare sia caldo appena sfornato che freddo, vediamo assieme come preparalo:

  • cottura in forno a 250° per 20/25 minuti

  • cottura condimento 2 ore 
  • lievitazione impasto 6 ore totali

DOSI PER 6 PERSONE

(1 teglia 40×30)

  • 300 g di farina 00

  • 300 g di farina di semola

  • 400 ml di acqua

  • 20 g di sale

  • 20 g di zucchero semolato

  • 15 ml olio evo

  • 1 teglia di 40 x 30

  • 15 di lievito di birra

  • 2 cipolle

  • 80 g di acciughe

  • 80 ml olio evo

  • 500 g di pomodoro pelato

  • 20 g di zucchero semolato

  • 20 g di concentrato di pomodoro

  • 100 g di caciocavallo a dadini

  • pangrattato,origano,pepe e acqua q.b.

TI POTREBBE INTERESSARE

PROCEDIMENTO

in una ciotola versare le due farine, il sale,lo zucchero e il lievito di birra sciolto nell’acqua, impastare per circa 5 minuti e poi aggiungete l’olio evo, una volta assorbito l’olio riportate l’impasto sul tavolo e formate una palla, totale tempo d’impasto 15/20 minuti, far lievitare per 2 ore ben coperto e lontano da spifferi

tritare o tagliare a julienne le cipolle in base ai vostri gusti e fatele stufare per 15 minuti, poi ricoprire con acqua q.b.e aggiungete l’olio evo e le acciughe, successivamente aggiungete il pomodoro pelato, lo zucchero,il pepe e il concentrato di pomodoro e portare a bollore

cuocere a fuoco basso per circa 2 ore, deve isultare densa alla fine

dopo le 2 ore di lievitazione riformare un panetto e farlo lievitare per 4 ore in un contenitore unto con olio evo

spennellare una teglia 30 x 40 con olio evo e stendere l’impasto in modo uniforme, poi aggiungete il caciocavallo a dadini, 

poi la salsa fredda, cospargete il tutto con pangrattato q.b. e una spolverata di origano, e alla fino un filo d’olio evo, e poi in forno a 250 gradi per circa 20/25 minuti

e finalmente il nostro sfincione palermitano e’ pronto, il suo profumo intenso vi farà’ impazzire

GUARDA ANCHE

condividi o invia la ricetta